The Wild Side

Viaggio in un inferno che brucia ancora.

Le immagini qua sotto, ottobre 2015, su cui eviterò di spendere troppe inutili parole, mostrano il risultato perdurante della struggle for freedom degli americani: del loro amore per la democrazia, per i deboli, per gli assediati, per le vittime della tirannia.

Avrebbero dovuto apparire su una rivista, ma poi il progetto è andato in fumo. Come le macerie umane su cui si basava.

Dopo aver distrutto quantità incalcolabili di vegetazione e territorio vietnamita, l’agente Orange, impiegato durante la guerra americana in Vietnam, continua a mietere vittime come i residenti di questo istituto di Vinh City, che raccoglie scarti di vite umane.

Comments 5
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prev
I want you back!

I want you back!

(Il titolo del post di oggi è una “amichevole” variante dell’iconico invito di Uncle Sam (I want you!